Aglio

in
Frutta e Verdura

Grazie alle sue proprietà e caratteristiche di conservabilità superiori a quelle delle altre varietà, al suo aroma e sapore unico, l’aglio bianco piacentino si è guadagnato il titolo di “Re dell’aglio”.

La coltivazione in campo dell’aglio nella zona di Piacenza risale attorno al 1922 e si sviluppa a tal punto che nel 1947 viene costituito il Consorzio provinciale orticoltura avente un proprio marchio commerciale con il quale, nello stesso anno,  l’aglio bianco piacentino viene esportato in America dal S.E.P.A. (Sezione Economica Produttori Aglio) e cinque anni più tardi arriva addirittura ad essere quotato in borsa a Wall Street.

Ogni anno dal 1978 la prima domenica di ottobre si svolge a Monticelli d’Ongina una manifestazione che celebra il Re dell’Aglio con convegni, conferenze per aggoiornare produttori, ricercatori e studiosi sullo sviluppo dell’Allium Savitum, nome con il quale è stata riconosciuta con decreto di iscrizione della dominazione nel registro delle varietà, quella piacentina.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *